Valsoia, una scelta di campo: No OGM

Valsoia, una scelta di campo: No OGM

Valsoia ha scelto fin dalla sua nascita, di utilizzare solo soia proveniente da piante non geneticamente modificate e lo dichiara sulle confezioni di tutti i prodotti.

Le procedure messe in atto a tal fine sono molto rigide, non solo nella fase di acquisto delle materie prime (paesi di provenienza: Italia, Europa e Nord America), ma anche lungo l’intera filiera produttiva fino alla consegna del prodotto finito al consumatore, allo scopo di evitare che materiale OGM entri a far parte dei prodotti.

Tutti i prodotti Valsoia sono conformi alle normative vigenti in materia di OGM, (Regolamenti CE 1829/2003 e 1830/2003) che prevedono l’obbligo per il produttore che ne fa uso, di evidenziare in etichetta la presenza di OGM. Naturalmente nessuna delle etichette Valsoia fa menzione alla presenza di OGM. Perché nessuno dei prodotti Valsoia prevede l’impiego di OGM.

Tutela dei consumatori

Tutela dei consumatori

A maggiore tutela e garanzia dei nostri consumatori , abbiamo deciso di coinvolgere nel processo un organismo esterno che ha il compito di controllare e monitorare le nostre procedure per attestare in maniera inequivocabile la  conformità al requisito “non OGM (soia, mais e derivati)” dei nostri prodotti. Perché crediamo che questo sia il modo migliore per garantire, ai nostri consumatori,  qualità, eccellenza e rassicurazione, su tutti i nostri prodotti.

Certificazioni

Certificazioni

Ad oggi la maggior parte dei prodotti Valsoia sono certificati dall’ente CSQA Certificazioni srl a fronte della Certificazione di Prodotto non OGM (DTP n.30 - CERT n.2142).
CSQA è un ente accreditato da Accredia per il DTP 030- CERTIFICAZIONE DI PRODOTTI CON CARATTERISTICA / REQUISITO NON OGM SOIA MAIS E DERIVATI - Cert. N° 014B Rev 34.