Magazine

Zucchina

Seleziona un argomento

Fonte: Articolo pubblicato da Valsoia
Proprietà nutrizionali:

La zucchina è quasi del tutto priva di calorie e molto ricca di acqua, quindi risulta essere particolarmente adatta in caso di dieta. Povera di sale, contiene vitamina B1, B2, C e PP, calcio, ferro e fosforo. Le zucche e le zucchine hanno molte proprietà terapeutiche: sono rinfrescanti, diuretiche, sedative, antinfiammatorie e leggermente lassative. La loro parte più preziosa è quella che spesso viene scartata: la buccia, tenera e commestibile, fonte di acido folico (100 g di zucchine non troppo cotte coprono 1/4 del fabbisogno quotidiano) e carotenoidi che tutelano aspetto e funzionalità della cute.

Consigli:

Prima di acquistarla controllare che sia soda al tatto e che la buccia non presenti ammaccature e risulti lucida e brillante. Per la conservazione è meglio riporla in frigorifero, preventivamente pulita ed asciugata, dove si mantiene fino ad una settimana. Cotta è particolarmente adatta ai bambini fin dall'infanzia in quanto particolarmente digeribile.

Varietà:

Le varietà più comuni sono: la striata di Napoli e Bari; la lunga fiorentina; la rigata della Puglia; la diamant, la president e la seneca. Solitamente quelle di colore verde provengono dal nord, quelle più chiare dal centro e quelle lunghe dalla Sicilia.

Storia:

La zucchina appartiene alla famiglia delle cucurbitacee (come i cetrioli e le angurie) ed è il frutto immaturo della pianta di zucchetta, chiamata cucurbita pepo. Le zucchine sono pertanto delle zucche molto giovani e con queste condividono origini e proprietà. La pianta della zucchina è originaria dell'India. Gli abitanti dell'Europa settentrionale conobbero gli zucchini solo alla fine della seconda guerra mondiale.

pdf

Seleziona un argomento

Valsoia Integratori Vegetali

 

X SCOPRI DI PIÙ