Magazine

Pisello

Seleziona un argomento

Fonte: Articolo pubblicato da Valsoia
Proprietà nutrizionali:

Il pisello ha un buon contenuto di proteine vegetali. Inoltre è ricco di potassio (340 mg per 100 g), fosforo (101 mg per 100 g) e altri minerali. I piselli freschi contengono, oltre ai glucidi, ai protidi e al fosforo, le vitamine A, B1, B2, PP, D. Sono un alimento importante nella dieta dei convalescenti e degli anemici. Come negli altri legumi, le proteine dei piselli non sono uguali a quelle di origine animale, essendo carenti di aminoacidi solforati.
Consigliati ai dispeptici e a chi ha un'attività fisica molto ridotta, risultano più digeribili se ridotti in purea.

Consigli:

La primavera è la stagione dei piselli, ma per scegliere quelli freschi, teneri, dolci e succosi ci sono alcuni particolari da tenere d'occhio. La buccia deve essere liscia e verde brillante ed il baccello integro e croccante. Vanno consumati subito dopo l'acquisto, perché già dopo un giorno sono meno buoni. Un chilo di piselli interi corrisponde a 400-500 g di piselli sgranati. I piselli possono essere consumati al naturale oppure utilizzati per la preparazione di molte pietanze, dalle zuppe alle minestre, alle frittate, ai contorni.

Varietà:

Il pisello (Pisum sativum) è una pianta della famiglia delle Leguminose, con radice poco profonda e stelo che può raggiungere i due metri di lunghezza. I piselli sono disponibili nelle varietà lisce o rugose, gialle e verdi, e si trovano in commercio interi o sgusciati e spezzati.

Storia:

Insieme alle lenticchie, sono i legumi di cui si hanno notizie più antiche. Forse originari dell'Asia, le loro prime tracce risalirebbero addirittura all'ultimo periodo dell'epoca della pietra.
Citati da vari studiosi greci (Teofrasto) e romani (Columella, Plinio), costituivano una risorsa molto importante del periodo invernale, durante il nel quale i vegetali da raccogliere, esclusi i cereali, erano davvero pochi. Il loro consumo, passa da essiccati a freschi solo all'inizio del Medioevo quando si incominciarono a gustare appena sgusciati in ottime zuppe.

pdf

Seleziona un argomento

Scopri le nuove alternative al formaggio Valsoia

Concorso valido dal 01/09/18 al 28/01/19. Estrazione finale entro il 31/03/2019.
Montepremi 16.500 € (IVA inclusa) Regolamento completo su www.siavalsoiaevinci.it

X Partecipa subito su www.siavalsoiaevinci.it