Magazine

Carota

Seleziona un argomento

Fonte: Articolo pubblicato da Valsoia
Proprietà nutrizionali:

Le carote sono importanti per l'apporto di caroteni (tra essi, il più noto è il betacarotene, la provitamina A), sostanze che l'organismo trasforma invitamina A, fattore indispensabile per la funzione visiva, per la riproduzione e per la vitalità di tutti gli epiteli, cioè pelle, mucose e ghiandole. La carota ha un grande potere nutrizionale e innumerevoli effetti positivi sull'organismo: cura le affezioni intestinali e le ulcerazioni allo stomaco grazie alle sue proprietà cicatrizzanti e all'azione antisettica. E' raccomandata in casi di insufficienza epatica e arricchisce il latte materno grazie al suo contenuto di sali minerali (sodiocalciomagnesiopotassio) e vitamine (A, B e C).

Consigli:

Oltre ad essere consumata allo stato naturale, la carota può essere utilizzata per preparare succhi, puree, minestre, zuppe, dolci e sformati. La bontà e la fragranza delle carota si riconoscono dal "cuore", ovvero la parte centrale dura e legnosa: meno ne possiede meglio è.
Ad una temperatura di 0 °C ed un'umidità relativa del 90-95%, le carote si possono conservare anche per diversi mesi, mantenendo praticamente inalterate tutte le proprie caratteristiche organolettiche.

Varietà:

La varietà attualmente coltivata è la Daucus carota.

Storia:

La carota è una pianta erbacea originaria delle aree temperate europee (secondo alcuni il luogo di origine di questa pianta è l'Afghanistan). La varietà selvatica della carota era nota a greci e romani, che ne iniziarono anche la coltivazione, estraendo da essa anche essenze medicinali. In seguito si è diffusa in tutta Europa.

pdf

Seleziona un argomento

Scopri le nuove alternative al formaggio Valsoia

Concorso valido dal 01/09/18 al 28/01/19. Estrazione finale entro il 31/03/2019.
Montepremi 16.500 € (IVA inclusa) Regolamento completo su www.siavalsoiaevinci.it

X Partecipa subito su www.siavalsoiaevinci.it